Dark Soul

Vincenzo Travino photography Artistic Nude Art model Hedy Nerito gallery

NUDE ART

gallery

HEDY NERITO

Dark Soul

Buio. Siamo nell’anima oscura di Hedy. Si apre il sipario.

Atto primo

Tutto ha inizio ascoltando il suono dei ricordi, un suono così lontano, così vicino, come un rumore di fondo. Quel fruscio ovattato prodotto da un’assenza, che paradossalmente continua ad essere presente più ne sentiamo la mancanza. Con questo rompicapo nella mente, Hedy si slaccia il reggiseno e ripensa a quel momento ardente sul tappeto, a quando l’uomo che non c’era accendeva la sua sigaretta, dopo averla tenuta sveglia fuori orario, fino a notte tarda. Allora non si sentiva mai così sola a casa, ma ripensarci adesso è solo tempo perso.

Hedy vuole uscire fuori dalla cornice di questi suoi ricordi, sono finiti i tempi del ‘cherchez la femme‘, lei non ha nulla da colpevolizzarsi, anzi! Sarebbe facile cedere al rancore, volendo potrebbe essere una perfetta Lady Vendetta o, meglio ancora, lasciarsi andare ad un altro gioco di gambe… Ma non è questo che calmerebbe il suo sussurro interiore, non zittirebbe quel ‘non lasciarmi andare‘ che ancora le bisbiglia dentro. Ormai lo conosce bene il nascondiglio di quelle sensazioni, sa che a lasciarle un segno dentro è stato un frammento d’amore, come un artiglio sul suo cuore, una momentanea perdita di raziocinio… Hedy ha una ferita nell’anima ed è solo lì dentro che può trovarne la cura: deve essere lei stessa la sua terapia.

Atto secondo

Ma in quella sua anima oscura e ferita c’è anche altro. Riesce ancora a sentirla la sognatrice che era un tempo e che vive sempre in lei, con tutto l’eterno splendore di una mente immacolata. Quel suo sogno del palcoscenico: le prove, le luci, il suo pubblico, gli applausi, il regno luccicante di ogni sua soddisfazione, sia passata che futura. Hedy decide di farsi una promessa solenne: non sarà mai più il pasto nudo di nessuno, non metterà mai più in contrasto ragione e sentimento. Ascolterà finalmente soltanto la propria sensibilità e si sentirà di nuovo viva e luminosa com’è sempre stata. Tornerà a brillare sotto i riflettori del palco, questa sarà la sua rinascita, la sua resurrezione.

C’è solo un’ultima cosa che ancora le manca: il perdono. Perdonare se stessa per poter avere finalmente una meritata pace. Hedy capisce che deve solo mantenere la calma, aspettare e darsi tempo, che arriverà anche quello. Ciò che conta è che ora sa di essere per la prima volta davvero libera dall’incantatore di serpenti. Non sente più quel veleno dentro, come un mamba nero che la avvolgeva tutta, mordendola in ogni momento. Quel buio, quel blackout dell’anima è finito. Si accorge di poter finalmente riassaporare il silenzio, nessun ricordo rumoroso la può più disturbare. Ha attraversato il lato oscuro della propria anima e l’ha illuminato con la sua forza di volontà, con la luce dei suoi sogni.

Finalmente in pace con tutta se stessa, con i propri bagliori e le proprie ombre, Hedy si abbandona sulla poltrona, proprio al centro del palcoscenico. Piega la testa all’indietro, chiude gli occhi e sorride, sentendosi così leggera e scintillante, tra la magia di quella polvere di stelle. Il pubblico applaude, c’è chi grida il suo nome. Mentre cala il sipario, tra scintille ed applausi, Hedy continua a sorridere, ad occhi chiusi.

NUDE ART
Model:
Hedy Nerito
Studio:
 Autuori & Carletti
Shoot in
: Rome
Date: 14 June 2012
Camera: Canon EOS 400D
© Vincenzo Travino photography

Mi piace!
25

Condividi su:

2 Replies to “Dark Soul”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *